.
Annunci online

PensieriMiei
LaFata
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

16 gennaio 2008
Laurea
Finalmente sono giunta quasi alla fine...mancano gli ultimi due esami e poi arriverò alla tanto agognata laurea! Mi sembra un sogno...finalmente finisco di studiare!!!!!!!!!!!!!!!!!!



permalink | inviato da PensieriMiei il 16/1/2008 alle 10:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
29 ottobre 2007
Tesi...
Non ne posso più...non so assolutamente più cosa scrivere...devo consegnare entro mercoledì il primo capitolo e mi mancano ancora 10 pagine...uffi!! Ma perchè i professori non aiutano nella ricerca dei libri? Bisogna fare tutto da soli...che palle...non riesco a trovare quello che mi serve!!!
Mi rincitrullendo davanti al computer, sembro una cretina...è ormai 2 ore che navigo come una disperata nel sito dell'opac alla ricerca di qualcosa che mi possa aiutare...ma ho trovato pochissime cose...



permalink | inviato da PensieriMiei il 29/10/2007 alle 15:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
4 settembre 2007
PIOVE.....
Uffi....è finita l'estate...oggi piove e fa freddo...e io...sono all'università! A studiare!!!!!

Aiutoooooo.....



permalink | inviato da PensieriMiei il 4/9/2007 alle 10:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
3 settembre 2007
Pensieri...
Eccomi al rientro dalle vacanze...vacanze stupende che avrei voluto non finissero mai...
Torno a casa dopo quasi un mese, quanto mi era mancata la mia casa, la mia camera, i miei cani, i miei fratelli, i miei nipotini, mio padre...per un attimo mi illudo di tornare a casa, aprire la porta e trovarla lì in cucina che mi prepara qualcosa di buono e mi guarda con sguardo amorevole...
Ma non c'è più...il mio è solo un sogno purtroppo irrealizzabile, i suoi dolci occhi non mi guarderanno più, non potrà sgridarmi quando torno tardi la sera o se non studio per l'università...

Per tanto tempo l'ho "odiata", non ho sopportato le sue continue ramanzine e poi improvvisamente ne ho sentito la mancanza...tante volte non ci rendiamo conto di come ogni piccola cosa anche se sul momento ci può far arrabbiare poi ci mancherà da impazzire...

Non avevo mai provato un dolore così grande, non pensavo fosse così difficile "guarire"...non sono più quella di prima, io lo sento...forse anche i miei amici se ne sono resi conto...mi sembra di vivere una vita che mi è stata data in prestito, una vita non mia. Non riesco a godermi il presente...vivo nel passato e nella speranza che questo anno e mezzo senza di lei sia stato solo un brutto sogno.
Forse è stupido e infantile ma ogni mattina mi sveglio con la speranza che tutto sia tornato come prima e che la mia perenne tristezza possa finalmente finire.



permalink | inviato da PensieriMiei il 3/9/2007 alle 14:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 agosto 2006
Da sola...
Da sola....dopo tanto tempo...

Lui soffre e mi dispiace...non sarei mai voluta arrivare a questo punto, ma ormai era inevitabile...sarà difficile stare senza di lui, mi mancherà...

Ho bisogno di pensare...di capire cosa voglio veramente...se mi dovessi pentire della decisione presa spero di non trovare una porta chiusa davanti a me...



permalink | inviato da il 28/8/2006 alle 19:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
vita familiare
9 aprile 2006
Lei...
E' andata via, senza un preavviso o un saluto particolare, nessuna raccomandazione del tipo "Devi essere forte, devi fare la brava e non far preoccuapare gli altri..."

Come avrei voluto sentire la sua voce per l'ultima volta...ma non ci sono riuscita...è andata via, improvvisamente...un fulmine a ciel sereno...

Ero lì con lei...l'ho vista mentre moriva...quanto dolore, quanta disperazione...mi sono sentita così impotente davanti ad una cosa così grande...avrei voluto dirle "Apri gli occhi mamma! Ti prego non scherzare!" E invece tutto quello che potevo fare era cercare i documenti dell'ultimo ricovero e pregare che l'ambulanza arrivasse in tempo...quei pochi minuti sono sembrati eterni...li rivedo ancora tutti davanti ai miei occhi...

Ascoltavo il tuo respiro che "lentamente" si allontanava, avrei voluto salvarti...ti accarezzavo sperando che ciò potesse bastare...ma improvvisamente ho sentito l'ultimo respiro e ho capito...ho urlato...poi ho sperato "Forse mi sbaglio...non sono un dottore...forse il polso batte ancora"...ho toccato, ma non si sentiva nulla...

Sono corsa a prendere il telefono per dire all'ambulanza di fare più veloce perchè tu eri morta...urlavo, piangevo...sarei voluta morire anche io...

Ti ho salutato...un dolce bacino sulla fronte prima che arrivasse l'ambulanza...ho pregato tanto che potessero farti tornare da me...ma non è stato così...

Era venerdì 31 marzo, era l'1.30...è stata la notte più lunga e triste della mia vita...

Dolce mamma, mi manchi così tanto che non puoi immaginare...è vero, sono abbastanza grande per farcela...ho 22 anni...ma avevo ancora bisogno di te...

Ti voglio bene mamma...



permalink | inviato da il 9/4/2006 alle 18:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
14 marzo 2006
Ormai è più di tre anni che stiamo insieme e abbiamo superato vari tipi di problemi...ora però siamo entrambi al limite...dobbiamo decidere cosa fare...siamo due teste dure come il marmo, non ammettiamo mai di aver sbagliato, non riusciamo a capire che se litighiamo sempre è colpa di entrambi e non colpa di uno solo dei due.

Ma come faccio a fartelo capire?? Te l'ho spiegato mille volte questo concetto e tu mi rispondi sempre :"Non è vero, non sempre è colpa di entrambi!"...in quei momenti mi crolla addosso tutto il mondo.

Quello che mi chiedo è molto semplice: vale la pena restare insieme? Ogni tanto penso che non siamo destinati a stare insieme, siamo così diversi, litighiamo così spesso...altre volte penso che sarebbe insensato lasciarci...

Vorrebbe dire riniziare tutto con un'altra persona che probabilmente non sarebbe molto diversa da te...solitamente si cercano persone con tratti comuni agli ex...e poi anche se fosse diversa completamente avrebbe sicuramente dei difetti, nessuno è perfetto! All'inizio sarebbe tutto fantastico, come è stato con te, poi inizierebbero le litigate e si arriverebbe sempre allo stesso punto...

Questi tre anni nonostante gli alti e bassi sono stati fantastici, pieni di passione, amore, rispetto...quello che ci manca è una cosa secondo me fondamentale per due persone che stanno insieme da tre anni e hanno 22 e 23 anni...non abbiamo un progetto comune per il nostro futuro e forse è proprio questo che ci allontana così tanto...vogliamo cose differenti...

Ce la faremo? Non lo so...



permalink | inviato da il 14/3/2006 alle 19:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
2 dicembre 2005
Vi è mai capitato di non sapere cosa volete veramente? Due minuti prima pensate di avere tutto dalla vita, siete convinti delle vostre idee e dei vostri progetti, poi improvvisamente vi crolla tutto addosso...non capite più se fate la cosa giusta...e la cosa che vi fa soffrire di più è che la vostra indecisione, i vostri pensieri fanno soffrire un'altra persona.




permalink | inviato da il 2/12/2005 alle 16:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
30 ottobre 2005
Pensieri...
Spesso mi chiedo se è colpa mia, forse dovrei cambiare, probabilmente ho qualcosa di sbagliato...non lo so. Non chiedo tanto, solo di avere degli amici...è brutto constatare che esisto solo perchè c'è il mio moroso...quando lui non c'è nessuno mi chiama per uscire. Io telefono, chiamo tutti...e tutti che mi dicono di non esserci...così passo il sabato sera in casa da sola. Poi il giorno dopo scopro che gli altri sono tutti usciti...e ci resto di merda...non so cosa dirgli...resto senza parole. Non mi accettano...e non capisco perchè...ho qualcosa di sbagliato?può darsi...ma nn ho idea di cosa sia...forse la mia colpa è avere il moroso...la gente anche se dico che lui non c'è non mi ascolta e non capsice che io sono in casa a fare niente. Mi sento una stupida...è tre anni che cerco di ottenere amicizia da persone alle quali non gliene frega niente di me...desidererei tanto incazzarmi con coloro che ieri sera mi hanno detto che non uscivano e poi sono usciti e nessuno ha pensato a me...nessuno...vorrei urlare al mondo intero che esisto...



permalink | inviato da il 30/10/2005 alle 20:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
7 settembre 2005
Chiedo perdono...

Vi è mai capitato che  le vostre azioni vi facessero paura? A me si e a pensarci mi sento male…l’uomo può essere cattivo e non se ne rende conto. Stanotte ho fatto fatica a dormire e i miei sogni sono stati pieni di incubi…un essere orrendo mi rincorreva….non ho idea del significato e a dire il vero non mi interessa. Mi sono svegliata con la paura che tu non mi volessi più…ti ho fatto uno squillo, ti ho mandato un messaggio, ma nessuna risposta. Più tardi provo a chiamarti ma non rispondi….ho paura, penso che tu non mi voglia più sentire, temo tu sia troppo arrabbiato per ieri sera, ma per fortuna le mie paure sono sbagliate e dopo sei tentavi mi rispondi…una risposta un po’ distaccata, ma più dolce del previsto. Tre anni non possono essere cancellati da una litigata e da uno stupido gesto…tiro un sospiro di sollievo, ma mi sento in colpa…come vorrei tornare indietro nel tempo e cambiare il mio comportamento. Ma non si può, devo accettare le conseguenze e aspettare che tu riesca a perdonarmi….ci vorrà del tempo, lo so, ma confido nel nostro amore. Anche se in questo periodo abbiamo qualche problema sono sicura che ci amiamo, altrimenti ci saremmo già lasciati da tempo. Amare non è semplice, bisogna accettare nella propria vita un’altra persona, diversa da noi, con altre idee, abitudini, gusti. Bisogna essere in grado di donarsi, di affidarsi all’altra persona, bisogna imparare ad amarne i pregi e rispettarne i difetto, cercare di aiutarlo a migliorare e accettare le sue critiche e i suoi consigli.

 

Amare è la cosa più difficile che ci sia ma la gioia che procura è così grande che vale la pena sacrificare un po’ della propria pazienza per imparare con calma ad amare.




permalink | inviato da il 7/9/2005 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre       
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 17159 volte